News proprietà 
intellettuale

News proprietà
intellettuale

News proprietà
intellettuale

07/09/2013
Nuova Zelanda: nuova legge brevettazione software
Nuova Zelanda: nuova legge brevettazione software

Il Parlamento della Nuova Zelanda ha approvato una legge secondo la quale i programmi per elaboratore non sono considerati invenzioni e sono quindi non brevettabili.



Tuttavia, la formulazione della legge è sufficientemente flessibile per fornire qualche margine di manovra. In particolare, la formulazione adottata dal Parlamento non riconosce come brevettabile un’invenzione solo nella misura in cui la rivendicazione del brevetto si riferisce ad un programma per elaboratore in quanto tale. Pertanto, l'approccio della Nuova Zelanda sembra essere analogo a quello europeo secondo cui l'esclusione dei programmi per elaboratore "in quanto tali" non comporta una esclusione dei brevetti sulle invenzioni di software che apportano un contributo tecnico.


La modifica apportata alla legge neozelandese è tutt'altro che un’abolizione assoluta della brevettazione del software e può invece essere considerata come una vittoria per coloro che promuovono i brevetti sul software.


ARCHIVIO
Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere aggiornamenti sui temi della proprietà intellettuale.
Inserisci il Codice di verifica nel campo sottostante *
Accetto l'informativa sulla privacy*
i campi contrassegnati * sono obbligatori