Legislazione dei marchi

Regolamenti per la registrazione marchi

Gregorj registrazione marchi e brevetti

LEGISLAZIONE MARCHI


MARCHI ITALIANI

Codice della Proprietà Industriale
Contiene disposizioni generali, norme sostanziali relative a ciascun titolo di proprietà industriale, discipline per la tutela giurisdizionale (che unificano le norme riprodotte nelle singole leggi speciali) e condizioni per l'acquisizione ed il mantenimento in vita dei titoli e le relative procedure.

Regolamento di attuazione del Codice di Proprietà Industriale

Libro Quinto del Codice Civile
Gli articoli 2569-2574 del titolo VIII (“Dell’Azienda”) regolano il diritto di esclusività del marchio, i marchi collettivi, il preuso, il divieto di soppressione del marchio ed il suo trasferimento. Il titolo nono (art. 2575-2594 c.c.) attiene ai diritti sulle opere dell’ingegno e sulle invenzioni industriali. Il titolo decimo, capo primo (art. 2595-2600 c.c.) si riferisce alla disciplina della concorrenza ed alla concorrenza sleale.




MARCHI DELL’UNIONE EUROPEA (EUTM)

Direttive del Parlamento e del Consiglio Europeo
Sono due le direttive di riferimento in materia di tutela dei marchi dell’Unione Europea. La prima risale al 2004 (direttiva 2004/48/CE del 29 aprile) e regolamenta il rispetto dei diritti di proprietà intellettuale. La seconda è datata 2008 (direttiva 2008/95/CE del 22 ottobre) e sancisce il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri in materia di marchi d'impresa.

Regolamento n. 207/2009 del Consiglio del 26 febbraio 2009
Il regolamento definisce le norme e le condizioni da rispettare per la registrazione dei marchi dell’Unione Europea: diritti, domande, procedure, durata, rinunce, ricorsi etc.

Regolamento (CE) n. 2868/95 della Commissione, del 13 dicembre 1995
Il regolamento reca le modalità di esecuzione del regolamento (CE) n. 40/94 del Consiglio sul marchio dell’Unione Europea.




MARCHI INTERNAZIONALI

Accordo di Madrid per la registrazione dei marchi internazionali
É un trattato sottoscritto da molti Paesi di tutto il mondo che prevede che si possa ottenere un marchio internazionale solo sulla base di un marchio registrato nel paese di origine.

Protocollo di Madrid per la registrazione dei marchi internazionali
É un trattato sottoscritto da molti Paesi di tutto il mondo che offre ai titolari di marchi la possibilità di estendere la protezione dei loro marchi grazie al semplice deposito di una domanda direttamente presso l'ufficio nazionale o regionale competente in materia di marchi.



RICHIEDI INFORMAZIONI
senza impegno
MARCHI

Il segno che qualifica la tua attività.
L’insieme dei valori in cui credi...

AVANTI
BREVETTI

Le grandi invenzioni hanno cambiato il mondo...

AVANTI
CONSULENZA

Davanti a chi si oppone, chiedi aiuto a un consulente...

AVANTI